Cavana Tintoretto

Il tempio della voga veneta

A Cannaregio, sestiere lontano dal turismo di massa, Gloria Rogliani ha dato vita a Cavana Tintoretto, in omaggio al famoso pittore veneziano vissuto nelle vicinanze. Rimessaggio per le imbarcazioni e centro logistico delle attività legate alla voga veneta, Cavana Tintoretto è un luogo dal forte carattere veneziano, dove conoscere e fare esperienza delle vere tradizioni della città.

Qui vengono conservate al coperto, una gondola del ‘600 e una “batela da fresco”. E tutti posso fare l’esperienza di salire in barca e vogare sotto la guida di Gloria e Carlo, si apprende il gesto millenario: quello della voga in piedi, con il remo appoggiato sulla forcola. Un gesto elegante, che coinvolge tutto il corpo.

In cavana vengono organizzati corsi di voga, kayak e dragonboat, laboratori, che coinvolgono scuole di ogni ordine e grado, seminari, ma anche feste ed eventi conviviali in un luogo unico dove e’ possibile entrare a contatto con l’anima più autentica della citta’ di Venezia.

Attraverso la voga, ho conosciuto persone che custodivano tesori di inestimabile valore. Storie e tradizioni da comprendere e tramandare ai più giovani, per conservare l’equilibrio delicato e l’identità di una città che è unica al mondo

Gloria Rogliani
logo_cavana2 Cavana Tintoretto